Tisana alla Lavanda: benefici, proprietà e come preparare

La tisana alla lavanda è una formula naturale ricca di proprietà calmanti, rilassanti, ansiolitiche, analgesiche, antiossidanti, disintossicanti, diuretiche, antinfiammatorie, antisettiche, anticoagulanti e cicatrizzanti. Prima di affrontare i benefici del consumo di questo potente tè, è importante chiarire la posizione botanica di questa pianta. La lavanda (Lavandula augustifolia) è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Lamiaceae del genere Lavandula, la nota famiglia della lavanda.

El Lavandula augustifolia corrisponde a una delle oltre 30 specie esistenti di lavanda. Tuttavia, rispetto alle altre specie, questa specie ha una maggiore intensità aromatica. Pertanto, la sua coltivazione è predominante in diversi paesi per la produzione di prodotti a base di estratto di olio essenziale di lavanda. Attualmente, il più grande produttore mondiale della vera specie di lavanda è la Francia.

Con un ciclo di vita di 10 anni, el lavanda è una delle piante più apprezzate per la produzione di miele di alta qualità. Inoltre, favorisce la rimozione dei parassiti e aiuta le altre piante nella loro crescita. Curiosi di saperne di più? Scopri i vantaggi, le proprietà e come preparare la tisana alla lavanda. Buona lettura!

Fiori di Lavanda

A cosa serve il tè alla lavanda

La Lavandula augustifolia è una pianta originaria dell'Europa composta da più di 150 composti che promuovono il tuo benessere fisico e mentale a vari livelli. L'uso di questa pianta medicinale iniziò diverse centinaia di anni fa nell'antichità greca e romana. Nel I secolo l'infuso di lavanda sarebbe stato consumato per curare i dolori muscolari e per curare alcune malattie specifiche. Il suo potenziale aromatico veniva sfruttato dai Greci per profumare i loro bagni d'acqua in modo da allontanare gli odori corporei.

Durante la seconda guerra mondiale, la lavanda è stata utilizzata come metodo naturale per la guarigione delle ferite nei soldati. Secondo i resoconti storici, l'imperatrice Giuseppina utilizzò il muschio (un'intensa soluzione di origine animale) sulle pareti della Reggia di Versailles come metodo afrodisiaco per risvegliare Napoleone Bonaparte. Tuttavia, Napoleone andò oltre e sfuggì agli effetti di questo afrodisiaco con l'aiuto del profumo naturale di lavanda.

La tisana alla lavanda è uno dei tè medicinali più potenti che possiamo consumare. Il suo utilizzo è gradualmente cresciuto a causa della sua forte influenza sul corretto funzionamento dei sistemi cardiovascolare, respiratorio, nervoso, intestinale e ormonale. Per quanto riguarda i suoi principali benefici, la tisana alla lavanda può favorire il sollievo di mal di testa, dolori gastrointestinali, mestruali, reumatici e muscolari. Può anche contribuire a migliorare l'aspetto della pelle, ridurre la pressione sanguigna, nonché ridurre la febbre e i sintomi della congiuntivite.

Lavanda

Questa formula naturale si è rivelata fondamentale nel trattamento di anemia, ansia, costipazione, tensione nervosa, emicrania, ipertensione, depressione, cistite, raffreddore, iperattività e disturbi del sonno. Il suo contributo nella cura dell'anemia è dovuto alla forte presenza di nutrienti essenziali nella lavanda, benefici per il rafforzamento del sistema immunitario quali: vitamina A, calcio e ferro. Il tè alla lavanda può contribuire ad alleviare la stanchezza estrema causata da un intenso esercizio fisico.

Oltre ai benefici menzionati, la tisana alla lavanda può favorire un aumento dell'appetito, una migliore circolazione sanguigna, stabilizzazione del battito cardiaco e perdita di grasso addominale. È anche noto per aiutare con il buon umore, eliminare la forfora, curare le ustioni e attirare buone energie (spiritualità).

Prima di consumare la tisana alla lavanda, è importante eseguire un semplice test per rilevare se si è allergici a questa pianta. Per fare questo, devi solo strofinare un po' di lavanda sul braccio e attendere un breve periodo per rilevare se la pelle sviluppa o meno un colore rossastro. Se ciò accade, non è consigliabile consumare questo tè.

Gravidanza

Tisana alla lavanda in gravidanza

La tisana alla lavanda è uno dei tè indicati per il consumo durante la gravidanza. Le proprietà calmanti e rilassanti della lavanda favoriscono l'equilibrio del sistema nervoso, combattendo ansia e stress. Tuttavia, il suo consumo deve essere prudente. A tal fine, si consiglia di discutere con il medico la possibilità di bere la tisana alla lavanda durante la gravidanza.

Come preparare la tisana alla lavanda

Per preparare questa tisana dovreste iniziare applicando 1 cucchiaio di fiori di lavanda in un litro d'acqua (1L) precedentemente fatta bollire. Quindi copri il contenitore e lascialo riposare per circa 5-10 minuti. Infine, scolatela e fatela raffreddare un po'. Si consiglia di berne 3 tazze durante la giornata e 1 tazza prima di coricarsi, senza l'aggiunta di alcun tipo di zucchero o dolcificante.

Il consumo di tisana alla lavanda è sconsigliato alle persone che soffrono di ulcere gastriche a causa della sua forte influenza sul peggioramento delle loro condizioni. Inoltre, si consiglia un consumo regolamentato, perché la tisana alla lavanda ha una forte influenza sul rilassamento del corpo.

Approfittane e raccontaci la tua esperienza!

Chás do Mundo 

"A Somantis, Unip. Lda é uma empresa fundada em 2005 e que atua no ramo alimentar, com especial incidência na importação e exportação de chás, plantas medicinais, acessórios, especiarias e produtos biológicos diversos. A nossa empresa faz-se representar pela marca "Chás do Mundo ®" que apresenta uma vasta gama de chás de elevada qualidade, onde conta com mais de 2000 variedades disponíveis, entre chás ortodoxos ou blends de diversas tipologias como o chá verde, chá branco, chá preto, chá vermelho, chá oolong, rooibos, plantas medicinais, tisanas, misturas de frutas, chás em saquetas simples, biológicos e de comércio justo."

Leave a comment

Categorie